Come Posso Acquistare Mobili Sostenibili?

Otto criteri su come guardare oltre il greenwashing e trovare prodotti ecosostenibili, selezionati e realizzati in modo responsabile.

Mobili verdi, mobili ecologici, mobili etici, mobili sostenibili... c'è una moltitudine di etichette ecologiche, certificati verdi e promesse. Ma c'è ben poca regolamentazione su ciò che dovrebbe esserci negli oggetti che introduciamo nella nostra casa. Ecco otto aspetti che dovresti considerare se sei interessato ad avere mobili realizzati in modo responsabile, che non contengano tossine e che siano ben riciclabili.

  1. Quali sono le materie prime utilizzate per il prodotto?
  2. Le materie prime dei mobili hanno origini certificate?
  3. Inquinamento in casa: come verificare la presenza di tossine volatili.
  4. Dove vengono assemblati i mobili e in quali condizioni per gli operai?
  5. Impronta di CO2: quanta distanza percorrono le diverse parti del mobile e dove avviene il montaggio?
  6. Che tipo e quanto imballaggio viene utilizzato per spedire i mobili?
  7. Il pezzo può essere riparato?
  8. Riciclaggio a fine ciclo di vita


    1. Quali sono le materie prime utilizzate per il prodotto? Prestare attenzione ai materiali compositi.

    Siamo ormai molto abituati a controllare il contenuto dei nostri alimenti, ed identificarne i componenti. È giunto il momento di fare lo stesso con i nostri mobili. Dall'esterno, tendiamo ancora a pensare ai mobili come fatti di legno, vetro, tessuto e forse un paio di elementi metallici per tenere insieme il tutto.

    Ma a partire dagli anni Cinquanta e con l’avvento della plastica, le aziende di mobili utilizzano una moltitudine di materiali compositi per abbassare i costi di produzione. Ad esempio, il truciolato o l'MDF (pannelli di fibra a media densità) hanno sostituito in molti luoghi il semplice legno. Inoltre, le superfici sono spesso rivestite in plastica o resina, che sono più economiche di un trattamento naturale e mascherano i difetti della materia prima. L'interno dei mobili imbottiti è spesso realizzato in schiuma di poliuretano. I tessuti possono contenere fibre di plastica. Come regola generale, quanto più i materiali sono lavorati e complessi, tanto maggiore è l’energia necessaria per produrli, lavorarli e riciclarli. Cerca materiali puri ovunque puoi. Cerca di evitare pannelli truciolari, MDF e schiume poliuretaniche.

     

    2. Le materie prime dei mobili hanno origini certificate?

    Capire da dove provengono i materiali è molto interessante, ma difficile farlo, soprattutto quando si tratta di grandi produttori di mobili. Spesso esternalizzano la produzione dei loro pezzi e la decisione sull'approvvigionamento delle materie prime viene presa dai subproduttori. Ove possibile, cerca fonti di legno, fibre e anche dove e come vengono prodotti.
    Etichette da cercare:
    FSC (Consiglio per la gestione forestale)
    PEFC (Programma di riconoscimento della certificazione forestale)
    Oekotex (Tessili)
    Blauer Engel (multicertificazione del governo tedesco)

    3. Inquinamento in casa: come verificare la presenza di tossine volatili.

    In un’epoca in cui trascorriamo più del 90% del nostro tempo in uno spazio confinato (studio OMS), dobbiamo essere consapevoli dell’inquinamento dell’aria interna. Naturalmente c'è polvere e fumo, prodotti per la pulizia e materiali da costruzione, ma i mobili sono un'altra possibile fonte.

    Colle e adesivi: sono onnipresenti per unire i trucioli di legno ai pannelli compositi. La più comune è la formaldeide, che viene rilasciata in tutte le fasi del ciclo di vita di un mobile e in particolare in quelli in legno.

    Ritardanti di fiamma: altro argomento molto controverso, sono obbligatori per i materiali utilizzati negli spazi pubblici, come hotel e uffici, anche se la loro reale efficacia nella prevenzione degli incendi è stata messa in discussione. Rivestono fibre e superfici e, quando queste eventualmente si rompono, diventano parte della polvere domestica e vengono respirate. Cancerogene, la sovraesposizione può anche portare a complicazioni neurologiche e sensibilità alle malattie della tiroide. Questi ritardanti di fiamma sono noti interferenti endocrini e possono anche ritardare la pubertà negli adolescenti.

    Vernici: tutti i mobili sono generalmente verniciati e oliati e questi prodotti chimici vengono rilasciati nell'aria molto tempo dopo che l'odore rivelatore di "nuovo" è svanito. Esiste una vasta gamma di coloranti e vernici naturali che rappresentano valide alternative.

    La maggior parte dei tessuti provenienti dall'estero vengono impregnati per la spedizione. Il 90% di tutta la pelle prodotta oggi viene tinta utilizzando composti di cromo.

     

    4. Dove vengono assemblati i mobili e in quali condizioni per i lavoratori?

    Molte grandi aziende di mobili producono in paesi in cui le condizioni di lavoro sono difficili da controllare. Dai un’occhiata se hanno in atto politiche per controllare i loro fornitori, utilizzano codici di condotta e sanzioni per prevenire la schiavitù moderna e il lavoro minorile nelle loro catene di montaggio e catene di produzione all’estero. Quanto spesso controllano, se non lo fanno?


    5. Impronta di carbonio: quanta distanza percorrono le diverse parti del mobile e dove avviene il montaggio?

    Mentre produrre in paesi lontani con un basso costo della manodopera può sembrare vantaggioso in termini di prezzo, il rovescio della medaglia è un’impronta di carbonio maggiore a causa del trasporto fino al consumatore finale. Potresti finire per procurarti materiali come bambù e cotone dall’Asia, trasportarli tutti nell’Europa orientale per l’assemblaggio, per poi spedirli, ad esempio, nel Regno Unito o in Francia dove il consumatore lo acquisterà. Cerca marchi che producono e si riforniscono a livello locale e, se possibile, nel tuo continente.

     

    6. Imballaggio

    Un altro aspetto del trasporto è l’imballaggio. Quanto più le materie prime e i prodotti vengono spostati, tanto più gli imballaggi vengono applicati e scartati. Inoltre, controlla che tipo di imballaggio viene utilizzato e se può essere riciclato o riutilizzato.

     

    7. Riparazioni

    Chiediti cosa succede ai tuoi mobili se qualcosa si rompe. È possibile sostituire le parti? Ciò dipende in gran parte da come è stato assemblato, ma anche dalla qualità di tutti i materiali utilizzati. Puoi semplicemente togliere una gamba e sostituirla? È possibile rimuovere la fodera del cuscino per il lavaggio? Pensa ai pezzi antichi e a come sono realizzati. Danno valore nel tempo e ripararli e rinnovarli non fa altro che aumentare il loro fascino. Dovrebbe essere così anche con i nuovi pezzi che acquisterai.

     

    8. Riciclaggio a fine ciclo di vita

    L'ultimo passo per qualsiasi mobile. La sua vita utile è terminata. Idealmente, ha visto diversi proprietari, molte riparazioni e un lungo ciclo di vita. Ma ora deve andare. Può essere smontato? Quanti materiali composti esistono? Quanta plastica c'è all'interno e può essere separata dalle altre parti? In generale, più il pezzo è complesso e più vengono utilizzati materiali compositi, più difficile è riciclarlo. Cerca prodotti naturali al 100%, cosi puoi star certo che si decompongono senza lasciare residui.

    Ispirazione

    Cosa apprezzi di più quando ti rilassi e lasci andare la giornata?

    Chiudi gli occhi e immagina!

    italian villa with cypress tree
    italian villa with cypress tree
    Ethical Living Room Furnishings in beigeDivano Libero 2,5 posti
    Visualizza
    Elegant Short Daybed in Natural FabricPlush Daybed with Latex and Cotton Padding
    Visualizza
    organic sofa, blue natural linen textile, casquet two seater sofa by ddp studioNatural Latex and Cotton Craftsmanship: Plush Comfort
    Visualizza
    Understated Luxury for Home Interiors.Enrica - Sistema di Scaffalature Oro 24 Carati
    Visualizza
    Rafaella 3-Seater Sofa: Luxurious Comfort. Cream white upholstery.Deep Seats for a Pleasurable Seating Experience. Rafaella sofa in front of industrial window.
    Visualizza
    Divano Raffaella 3 posti
    Da €8.600,00
    upcycled lamp, recycled ceiling light, sustainable lighting, tiny ceiling light by Nadia Galli ZugaroRecycled Material Brilliance: Tiny Sustainable Ceiling Lighting
    Visualizza
    Plafoniera Tiny
    €270,00
    Ethical Living Room Furnishings in beigeDivano Libero 2,5 posti
    Visualizza
    Elegant Short Daybed in Natural FabricPlush Daybed with Latex and Cotton Padding
    Visualizza
    organic sofa, blue natural linen textile, casquet two seater sofa by ddp studioNatural Latex and Cotton Craftsmanship: Plush Comfort
    Visualizza
    Understated Luxury for Home Interiors.Enrica - Sistema di Scaffalature Oro 24 Carati
    Visualizza
    Rafaella 3-Seater Sofa: Luxurious Comfort. Cream white upholstery.Deep Seats for a Pleasurable Seating Experience. Rafaella sofa in front of industrial window.
    Visualizza
    Divano Raffaella 3 posti
    Da €8.600,00
    upcycled lamp, recycled ceiling light, sustainable lighting, tiny ceiling light by Nadia Galli ZugaroRecycled Material Brilliance: Tiny Sustainable Ceiling Lighting
    Visualizza
    Plafoniera Tiny
    €270,00